Farmaco e Cura, sezione sessualità

Articoli in evidenza

Impotenza: cause e rimedi

La disfunzione erettile (impotenza) è l’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione sufficiente a condurre un rapporto sessuale soddisfacente. Avere problemi di erezione di tanto in tanto non è necessariamente un motivo di preoccupazione, se invece la disfunzione erettile è un problema continuo può causare stress, problemi relazionali od influenzare la propria autostima.

Eiaculazione precoce: rimedi, consigli e cause

Se l’eiaculazione avviene sempre o quasi sempre prima che voi o la vostra partner la desideriate, ad esempio prima dell’inizio del rapporto oppure appena dopo l’inizio, potreste essere affetti da un disturbo chiamato eiaculazione precoce. E' un problema molto diffuso che può essere curato con successo: la terapia farmacologica o psicologica e le tecniche per ritardare l’eiaculazione possono aiutarvi a migliorare la vostra vita sessuale, nella maggior parte dei casi l’approccio più efficace è una combinazione delle tre terapie precedenti.

Viagra, Cialis e Levitra: ci sono differenze?

Se Viagra è stato il capostipite, Cialis e Levitra contribuiscono ad alimentare il giovane ma florido mercato dei farmaci per la cura della disfunzione erettile, volgarmente conosciuta come impotenza; purtroppo esiste ancora troppa disinformazione e, troppo spesso, si decide di ricorrere a rimedi farmacologici quando in realtà il problema potrebbe essere di natura completamente diversa. Proviamo quindi a parlare di questi 3 farmaci, i più conosciuti, Viagra, Cialis e Levitra, e poi vedremo in sintesi quali sono le alternative esistenti.

Calo del desiderio maschile: noia, depressione o crisi di coppia?

Il calo del desiderio è quella disfunzione sessuale che compromette la fase del desiderio, in grado di colpire sia gli uomini che le donne, e che abita frequentemente le camere da letto degli italiani.

Ultimi domande ricevute

Testor Uomo, un nuovo integratore contro l'impotenza (28 agosto 2016 21:49)
Non vedo l'ora di provarlo Vai alla domanda
Problemi di erezione: impotenza maschile, cause e rimedi (28 agosto 2016 03:53)
Buongiorno dottore, da parecchio tempo, fatico ad evere erezioni e mantenerle, riesco solo a fare la masturbazione molto difficoltosa e fatico a raggiungere l'orgasmo, ma il rapporto non riesco si affloscia. Ho 33 anni e sono un pochino sovrappeso. La mia fidanzata non sa pìù cosa fare, ma il problema è mio non suo mi è già successo con altre ragazze in passato. Sono stato già una volta dall andrologo ma scarsi risultati prescrizione del viagra momentanea. Pensa che l'unica soluzione sia il viagra? Ne ho trovato uno buono tempo fa in internet, so che è sbagliato, ma costa meno, non serve prescrizione, è molto più efficace e dura per più di 2 giorni una pillola nel corpo. Però vorrei risolvere avendo erezioni naturali e spontanee come avevo prima, mi può aiutare? Grazie arrivederci. Vai alla domanda
Eiaculazione ed orgasmo: i principali disturbi (27 agosto 2016 18:56)
buongiorno.ho 60 ani e qualche volta uso viagra o cialis, pero io sempre ho avuto un eiaculazione veloce.domanda:poso usare zertane?grazie Vai alla domanda
Problemi di erezione: impotenza maschile, cause e rimedi (27 agosto 2016 14:03)
Salve dottore, ho 17 Anni, quando sono con la mia ragazza e facciamo soltanto i preliminari va tutto allà grande, ma quando devo andare allà casa per avere rapporto non či riesco, ho sempre erezione "moscia", sono gia due volte che e succepsso, da cosa e dovuto? Vai alla domanda
Ezerex integratore in bustine (27 agosto 2016 00:55)
Ho il pene non rigido nel fare a esso Vai alla domanda
Eiaculazione ed orgasmo: i principali disturbi (26 agosto 2016 15:55)
Grazie Dott. Militello per avermi risposto, le chiedo se il frenulo del pene molto robusto , può incidere sull'eiculazione precoce. Vai alla domanda
Eiaculazione ed orgasmo: i principali disturbi (26 agosto 2016 11:46)
Ringrazio tutti per la disponibilità e rapidità nelle risposte Vai alla domanda
Eiaculazione ed orgasmo: i principali disturbi (26 agosto 2016 09:30)
Salve, vorrei capire se è normale dopo il coito, continua una leggera eiaculazione anche dopo essermi lavato. Vai alla domanda
Eiaculazione ed orgasmo: i principali disturbi (26 agosto 2016 07:52)
In effetti attraversiamo un periodo di forte stress, io ho un lavoro di responsabilità con alcune consegne importanti e la mia compagna ha quasi 4 ore di viaggio per recarsi al lavoro. Ma come possiamo limitare questi disturbi? Ho letto che la mia compagna può usare gli assorbenti leggeri che tengono più asciutto, 11 ore fuori casa non aiutano a mantenere una buona igiene. Lo stesso vale per me, il talco può aiutare? La mia scarsa eiaculazione può essere solo psicologica o retrograda? Come lo capisco? Se fosse un problema psicologico, legato allo stress o altro risolveremmo con ansiolitici o simili? Vai alla domanda
Eiaculazione ed orgasmo: i principali disturbi (25 agosto 2016 21:38)
Prossimo ai 30 e non ho un'attività intensa, questo problema congiunto ci sta creando parecchi disagi. Vai alla domanda
Viagra e Cialis: le pillole dell’amore, gioie e dolori. (25 agosto 2016 19:17)
mi scusi ma il dott mio curante dopo aver letto la cartella di dimissione dell ospedale ha detto che potevo lei crede che devo andare dal cardiologo faccio presente che il cuore è sano poi come già detto l ho usato una sett fa nn ho avuto nessuna reazione una volta al mese nn è tanto cosa ne pensa lei e che mi potrebbe succedere scusi se approfitto della cortesia ma solo x stare tranquillo grazie Vai alla domanda
Photo Credit:
  • http://www.flickr.com/photos/wiros/3202916655/sizes/q/in/photostream/
  • http://www.flickr.com/photos/summerskyephotography/6894115669/sizes/q/in/photostream/
  • http://www.flickr.com/photos/51035805120@N01/89316350