Ezerex integratore in bustine

La disfunzione erettile è purtroppo un problema che affligge una quota di uomini sempre più vasta: l’introduzione di alcuni farmaci, tra cui il noto Viagra ed il Cialis, ha permesso di risolvere in gran parte questa patologia, ma esistono alcuni casi in cui non si può o non si vuole ricorrere a rimedi farmacologici.

La causa principale della mancata erezione è un afflusso ridotto di sangue ai corpi cavernosi del pene che di norma avviene grazie al rilascio della muscolatura liscia mediata dall’ossido nitrico (NO).

L’ossido nitrico è un importante neurotrasmettitore il cui precursore è l’arginina, un aminoacido essenziale; in seguito ad uno stimolo sessuale l’organismo maschile sintetizza ossido nitrico a partire dall’arginina disponibile, quindi si suppone che una maggiore quantità di sostanza possa migliorare e facilitare il raggiungimento dell’erezione.

Da questo punto di partenza i laboratori Sigma Tau hanno messo a punto un integratore in bustine, Ezerex, utile come coadiuvante nel trattamento delle disfunzioni erettili.

Oltre alla L-Arginina, Ezerex contiene L-Carnitina e vitamina B3.

La carnitina è una sostanza usata in questo caso come antiossidante endoteliale, ossia in grado di neutralizzare specie chimiche reattive che potrebbero neutralizzare l’ossido nitrico; in aggiunta a questa azione la carnitina è il principale trasportatore dei grassi all’interno della cellula, dove verranno utilizzati per creazione di energia.

La vitamina B3 svolge un importante ruolo nel mantenimento dell’efficienza dei vasi sanguigni, oltre a favorire la circolazione del sangue nei diversi tessuti (fra cui i corpi cavernosi del pene) agendo come vasodilatatore.

Ezerex
Ezerex

Uso di Ezerex

La posologia consigliata di Ezerex è di una bustina al giorno disciolta in abbondante acqua, di norma per cicli di 2-3 mesi.

Ezerex viene venduto ad un prezzo di € 24.00 in confezioni da 20 bustine, con un costo giornaliero pari a € 1.20.

Ricordiamo infine che l’arginina potrebbe:

  • abbassare la pressione sanguigna,
  • dare problemi gastrointestinali,
  • mal di testa,
  • nausea.

Questi effetti collaterali sono causati, solo in alcuni soggetti sensibili, da un maggiore rilascio di ossido nitrico anche in altri tessuti dell’organismo, in grado di provocare vasodilatazione, rilascio di acidi gastrici, … Le seguenti categorie di persone dovrebbero quindi forse valutare con il proprio medico l’utilizzo di Ezerex:

  • pazienti con problemi cardiaci,
  • pazienti che assumono farmaci per l’ipertensione e/o diuretici,
  • diabetici,
  • pazienti portatori di herpes genitali.

Ezerex viene spesso consigliato da urologi ed andrologi per la cura della oligoastenospermia, ossia in presenza di insufficiente produzione di spermatozoi (causa frequente di scarsa fertilità nell’uomo).


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)


Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.


Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Salve a tutti volevo chiedervi : ho comprato il xxxxxxxxx da 120 mg a pillola... Medicinale di provenienza indiana...lo conoscete? Posso stare tranquillo? E se le pillole posso essere divise in quattro parti... Grazie

  2. egregi dottori ho comprato il totargin,un imtegratore a base di arginina,propionil carnitina,vitamina e e zinco...per quanto tempo bisogna assumerlo per vedere eventuali risultati ed in che momento della giornata? a digiuno è meglio? grazie anticipate!

    1. Una bustina al giorno prima del pasto principale, prima di giudicare eventuali effetti in genere si aspetta 1-2 scatole.

  3. Egregio dottore io assumo giornalmente la cardioaspirin 100 mg + clopidogrel

    posso assumere l' EZEREX per il problema di disfunzione erettile

    Grazie

  4. Buonasera ...ho problemi di disfunzione erettile che tipo di integratore in bustina posso usare?

  5. Buonasera io sto prendendo pastiglie per avere erezione ma a volte non funziona posso prendere ezerex

  6. Salve io ho problema di erezione dopo fatto esami di psa 0.28 uniricultura tampone tutto ok l,urologo dopo uns visita mi dice che ci sta un infiammazzione
    prostata e mi a prescritto ciproxin1000 una al giorno e supposte topstar per 7 giorni poi esami di testosterone prolattina ecc vorrei un suo parere grazie distinti saluti

    1. Continui con fiducia il percorso consigliato, vedrà che riuscirà a risolvere.

  7. soffro di gastrite mi da fastidio, posso continuare ad assumere questo farmaco oppure devo interrompere subito ?

  8. Salve ...frequento una ragazza coetanea da circa 1 anno e mezzo e sto facendo i salti mortali per fargli capire che voglio avere una storia importante con lei, e ci sono quasi riuscito se.non per il fatto che nel momento in cui abbiamo tentato di avere un rapporto sensuale, io mi sono bloccato e non avuto un erezione soddisfacente appunto per portare a termine il rapporto ...e così anche la.seconda sera...non riesco a capire cosa succede...

    1. Probabilmente questo forte interesse affettivo non ti permette di affrontare l'intimità con la necessaria fiducia; se solo riuscissi a liberarti di ansie e paure sono sicuro che non ci sarebbero più problemi, ma se serve un sessuologo può sicuramente darti una mano.

    2. Grazie penso anche io la.stessa cosa ...che sia un problema di ansia e paura ...e vorrei tanto liberarmene per star bene con lei...lo spero...quindi non è un problema di disfunzione...

    3. Immagino che sia giovane e in prima battuta non c'è motivo di pensarlo, soprattutto se in caso di masturbazione non ci sono problemi.

  9. Per l'ipertensione uso un betabloccante (il carvedilolo) che mi crea problemi di erezione. Esiste un betabloccante che non ha questo effetto sull'erezione?
    Grazie per la risposta

    1. Con buona probabilità non è così ed è solo invece una sua percezione, ma in ogni caso verificherei la situazione con un andrologo.

  10. Non credo che la mia domanda sia da rivolgere la medico. Ho chiesto solo se per l'esperienza di un farmacista esiste un betabloccante diverso dal carvedilolo meno incidente sull'erezione. Mi sorge il dubbio che lo siano tutti per cui è forse bene andare dal medico per farsi sostituire il betabloccante con un sartano che pare (è cosi?) non incida sulla sfera sessuale.
    Grazie

    1. Purtroppo come detto sopra tutta la categoria dei betabloccanti è spesso associata a questo disturbo

      http://www.farmacovigilanza.org/corsi/impotenza_da_farmaci.htm

      ma il problema è che talvolta la sostituzione con un diverso antipertensivo potrebbe non essere così banale, perchè in certi pazienti l'effetto sul battito cardiaco potrebbe essere essenziale.

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Ho preso atto del Disclaimer e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy